Proposta di CfP per articoli/ serie di numeri monografici di Storia Urbana

Storia Urbana, rivista scientifica di classe A per vari raggruppamenti concorsuali (fra cui il settore 14-B2, che comprende Storia delle relazioni internazionali, dell’Asia, dell’Africa e dell’America Latina), lancia un call for paper sui temi di ricerca sotto elencati.
Tutti gli studiosi interessati possono sottoporre:

i)    abstract di possibili articoli da sottoporre al Comitato editoriale o articoli già redatti. I saggi dovranno essere compresi fra le 40.000 e le 80.000 battute, con note a fondo pagina e materiale iconografico integrativo e saranno soggetti a peer review, oltre che all’approvazione del Comitato editoriale;

ii)    articoli da inserire in un fascicolo monografico che verterà sul cd. Great Game in Asia fra Impero zarista e Impero britannico. Le proposte per contributi su questo tema devono pervenire entro il mese di gennaio 2017 a riccardo.redaelli@unicatt.it;

iii)     proposte per curatele di fascicoli monografici da discutere con il Comitato editoriale. Si noti che, di norma, ogni fascicolo monografico contiene un’ampia introduzione da parte del/i curatore/i che offra un “filo rosso” interpretativo ai lettori e circa 4-6 saggi, oltre a una rassegna bibliografica collegata ai temi trattati.

Ogni proposta va inviata ai seguenti indirizzi: carlocarozzi2012@gmail.com e contemporaneamente anche a riccardo.redaelli@unicatt.it.
Per maggiori informazioni e per le indicazioni sull’editing e sulla formattazione, si rimanda al sito di F. Angeli, l’editore di Storia Urbana (http://www.francoangeli.it/riviste/sommario.asp?IDRivista=58).

Si ricorda che ogni articolo deve essere corredato da un apparato iconografico (fotografie, mappe e cartine). Questo materiale deve essere in formato .tif (almeno 300 dpi) e privo di vincoli di copyright.

I temi di ricerca proposti devono ovviamente privilegiare – in un’ottica storico-politica – i rapporti fra territorio, potere, identità, la trasformazione degli spazi urbani e rurali, memorie di viaggio, l’analisi delle strutture politico-amministrative su un dato territorio, la costruzione di un “Altro” immaginato, la competizione fra Imperi e stati per il predominio territoriale (ad es., il Great Game), le conseguenze su una data realtà dell’impatto coloniale o della decolonizzazione, le politiche di ricostruzione dopo un conflitto e le trasformazioni politico-territoriali nei processi di post conflict institution building (ad es., le trasformazioni di uno stato in senso federale in società frammentate), le relazioni fra comunità etno-religiose in contesti plurali.

Il Comitato editoriale è, in ogni caso, disponibile a valutare proposte su temi differenti.

Questa voce è stata pubblicata in CfP. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.